big_antico-convicino-logo-orizzontale
Italiano
English
logo_logoiosostengomatera2019pdf
Français
Via San Pietro Caveoso 18/30 
75100, Matera
Tel.:+39 0835 332669
info@anticoconvicino.it

Dintorni

Alberobello

Alberobello dista 68 Km da Matera. 

La nascita dei primi trulli risale all’epoca preistorica. Già in questo periodo, infatti, erano presenti nella Valle d’Itria degli insediamenti e iniziarono a diffondersi i tholos, tipiche costruzioni a volta usate per seppellire i defunti.
Tuttavia i trulli pi

ù antichi che troviamo oggi ad Alberobello risalgono al XIV secolo: fu in quel periodo che ciò che appariva, ormai, come una terra disabitata venne assegnata al primo Conte di Conversano 
da Roberto d’Angiò, principe di Taranto e poi re di Napoli dal 1309 al 1343. L’appezzamento di terra costituiva il premio del nobile rampollo angioino per i servigi resi durante le Crociate.
La zona venne quindi popolata di nuovo, spostando interi insediamenti dai feudi vicini come quello di Noci.

Secondo alcune ricerche, tuttavia, già verso l’anno Mille sorsero degli insediamenti rurali da entrambe le parti del fiume che adesso scorre sotterraneo. Le abitazioni a poco a poco si accorparono fino a formare dei veri e propri villaggi, in seguito soprannominati Aja Piccola e Monti.

La costruzione a secco, senza malta, dei trulli, venne imposta ai nuovi coloni di modo che le loro abitazioni potessero essere smantellate in fretta: un metodo efficace per evitare le tasse sui nuovi insediamenti imposte dal Regno di Napoli e di certo anche buon deterrente per i proprietari riottosi. La maggior parte degli storici tuttavia concorda che questa tecnica edilizia fosse dovuta, innanzitutto, alle condizioni geografiche del luogo, che abbondava della pietra calcarea utilizzata nelle costruzioni.

A metà del XVI secolo l’area di Monti era già occupata da una quarantina di trulli ma fu solo intorno al 1620 che Alberobello acquisì la fisionomia di un insediamento indipendente dalla vicina Noci, arrivando a contare circa 3500 persone verso la fine del XVIII secolo. Nel 1797 il villaggio ottenne dal Re di Napoli Ferdinando IV di Borbone il titolo di città reale. Il nome attuale deriva dal latino medievale della Regione, “silva arboris belli”. 
page_alberobello-capitaledeitrulli

Polignano a mare

Polignano a Mare dista 75 Km da Matera.

Polignano a Mare è un ridente centro turistico dove le acque del suo mare sono limpide e cristalline. Molti dicono che è fonte di ispirazione di poeti e artisti.
Il connubbio terra - mare, crea un paesaggio costiero molto pittoresco. La scogliera è ricca di numerose spiagge e cale.
page_polignano-matera

Trani - Il Lungomare e la cattedrale

page_panoramatrani
Trani dista 80 Km da Matera.

Stupefacente, nel senso lato della parola, l'immagine della Cattedrale sul mare: ma è tutto il borgo antico, il quartiere ebraico con le sue tre sinagoghe, il Castello Svevo per tre quarti sull'acqua, i palazzi nobiliari che si affacciano sul porto, le antiche chiese e il Tribunale, a rendere questa città assolutamente indimenticabile. Antico centro marittimo e mercantile, oggi sede di una darsena comunale attracco di vele e fuoribordo, Trani è fatta di pietra rosea offerta dal suo stesso sottosuolo. Un colore che rimane negli occhi del visitatore, insieme alla fotografia completa di una città museo, tutta da visitare.

Parco della Grancia-Brindisi di Montagna

page_la-storia-bandita
Brindisi di Montagna dista 87 Km da Matera.

La Grancia è il primo parco storico rurale d'Italia, immerso in uno scenario naturale di rara bellezza e suggestione. Si sviluppa su una superficie di 50 ettari di terreno alle spalle del comune di Brindisi di Montagna, borgo storico della Basilicata. In questo incantevole luogo, in estate, si rievocano fatti storici che hanno profondamente segnato l'identità del popolo lucano e dell'Italia intera. Con l’Unità d’Italia, una sanguinosa insurrezione coinvolse tutto il Sud del Paese, bande di briganti e folle di contadini desiderosi di affermare i propri diritti imbracciarono le armi contro eserciti di soldati inviati dal nuovo Governo a ristabilire con forza l'ordine e l'ubbidienza. Tra queste montagne riecheggia il mito del brigantaggio lucano. Un mito intriso di ideali e di orgoglio, calato in una antica civiltà rurale che oggi il Parco vuole riportare alla luce, con tutti i suoi simboli e le sue tradizioni, attraverso un percorso di animazione turistica e culturale.
All'interno del Parco si snodano itinerari che celebrano lo spirito dell’epoca con diverse attrazioni, spettacoli ed eventi, dedicati sia ai grandi che ai piccini. Un grande affresco storico che vi trascinerà in un’esperienza sensoriale unica, facendovi rivivere usanze, sapori e leggende del passato e facendovi sentire protagonisti di un mondo epico. Le passeggiate sul carretto trainato dai buoi o a dorso d'asino, i costumi tipici, i prodotti enogastronomici, i concerti di musica popolare, il teatro per i burattini, spettacolo d'arte varia - CUM AVIBUS racconti di Falconeria, la fattoria didattica, le escursioni naturalistiche, il borgo degli artigiani, i laboratori degli antichi mestieri, gli accampamenti medioevali. E all'imbrunire un sentiero che costeggia il bosco conduce in un ampio anfiteatro all'aperto, dove va in scena il più grande spettacolo multimediale di teatro popolare d'Italia: il Cinespettacolo “La Storia Bandita” che ripercorre le vicende del generale dei briganti lucani Carmine Crocco. Principale, ma non unica, attrazione di questo angolo di Basilicata in cui è possibile perdere il contatto con la realtà e vivere l'incantesimo di un viaggio nel passato. Il Parco è una esperienza immersiva e multisensoriale, sullo sfondo di uno scenario naturalistico unico, silente e maestoso, che parte dalla foresta della Grancia e culmina nelle linee sinuose della roccia del castello Fittipaldi di Brindisi di Montagna. Vieni a trovaci. Viaggia nella storia.

Metaponto - Mare & Cultura

Metaponto dista 45 Km da Matera.

Metaponto si trova al centro del Golfo di Taranto sul Mar Jonio, sulla Costa Jonica della Basilicata. Intorno ci sono vaste aree di macchia mediterranea e suggestive pinete che si estendono fino alle spiaggie. E’ un luogo ricco di storia dove troverai magnifiche testimonianze della Civiltà Magno-Greca.

Metaponto è una delle località ideali per chi vuole godere il mare e il caldo sole del Sud.
La spiaggia si presenta ampia e sabbiosa, con lidi attrezzati al servizio dei bagnanti e degli amanti della vela e con zone incontaminate per la pesca sportiva nelle vicinanze delle foci dei fiumi Bradano e Basento.
page_policoro-spiaggia

Craco - Il paese fantasma

Craco dista 55 Km da Matera.

Le origini di Craco risalgono all'VIII sec. a.C.

Viene citato in documenti ufficiali col nome di Graculum, nel 1188. Nel XV sec. appartenne come feudo ad Attendolo Sforza di Cotignola.

Il borgo antico è attualmente disabitato, a causa di una frana che intorno agli anni '70 ha costretto gli abitanti a trasferirsi nelle frazioni di Craco-Peschiera e Craco-Sant'Angelo.

Nei dintorni del paese si può ammirare lo spettacolo offerto dai calanchi.

Sono presenti anche molte sorgenti di acqua minerale.

Il territorio di è prevalentemente agricolo e le colture più praticate sono quelle cerealicole e le piantagioni di ulivo.

page_craco

Castelmezzano/Pietrapertosa- Il volo dell' angelo

Castelmezzano dista 80 Km da Matera.

Sono due splendidi borghi, Pietrapertosa e Castelmezzano, dove si avrà la possibilità di girare tra le abitazioni, incastonate tra le rocce, di fare suggestive escursioni storico-naturalistiche, di degustare i prodotti locali ma soprattutto godersi lo splendido panorama circostante da una nuova visuale, insolita e soprattutto ricca di emozione. Quello che si presenterà agli occhi del visitatore, infatti, sarà un panorama che di norma è privilegio delle sole creature alate.

Al di sopra delle Dolomiti Lucane, nel cuore della Basilicata, un cavo d’acciao sospeso tra le vette di due paesi, Castelmezzano e Pietrapertosa permette di effettuare e vivere un’emozione unica: il Volo dell’Angelo.
page_volo4
Hotel Antico Convicino Rooms & Suites
Via San Pietro Caveoso, 18/30 - 75100 Matera
Phone: +39 0835 332669 
info@anticoconvicino.it
Google+

Create a website